Arricchimento ambientale per gatti casalinghi

Arricchimento ambientale per gatti casalinghi

 

OGGI PARLIAMO DI ARRICCHIMENTO AMBIENTALE E DELLA SUA IMPORTANZA PER TUTTI QUEI GATTI CHE VIVONO IN CASA

 

"Il mio gatto si arrampica sulle tende", "Rovescia gli oggetti sui mobili", "Fa coriandoli di carta igienica", "Si fa le unghie sul divano", "Non beve molto volentieri"...

Le risposte alle tante domande che ci poniamo, sui comportamenti che non capiamo, è possibile trovarle analizzando i comportamenti  del gatto in natura.

 

Il gatto è un animale estremamente attivo, corre, salta, si arrampica, morde e graffia, dando sfogo alla sua innata energia. Ha un istinto predatorio molto sviluppato e fin dalla giovane età simula e si esercita cercando di catturare tutto quello che si muove. Passa, quindi, la sua giornata in svariate attività.

gatti che giocano

A volte non ci rendiamo conto di quanto in un piccolo appartamento un animale così attivo possa annoiarsi.

La mancata soddisfazione delle sue attitudini potrebbe portare il gatto ad iniziare a danneggiare la casa con il rischio di farlo cadere in uno stato depressivo.

gatto annoiato

Cosa fare quindi per aiutarlo e rendere la sua vita più ricca e soddisfacente possibile?

 

Quando si parla di arricchimento ambientale per il gatto che vive in casa, si intende: quell'insieme dei diversi intrattenimenti forniti al nostro gatto per tenerlo occupato quando rimane in casa da solo.

gatto che gioca

 

Seguite questi piccoli consigli e noterete come il vostro gatto si divertirà incanalando la sue energie verso quello che gli offriamo.

Prendere per Micio alcuni giochi dalle forme e interazioni diverse. Consiglio poi di presentarli a rotazione, per soddisfare la sua curiosità, meglio non lasciarli tutti sempre a disposizione altrimenti inizieranno a far parte dell'arredamento e perderanno ben presto il loro interesse.

Procuratevi palline di diverse misure, colori e suoni. La forma della pallina gli permette di inseguirla e di correre velocemente;

Provate a nascondere il cibo in giochi solutivi per sforzarlo nella ricerca. Infatti il gatto si diverte molto a procacciarsi il cibo;

Offritegli rifugi e cucce possibilmente rialzate da terra. Ama controllare l’ambiente che lo circonda da un piano rialzato;

Procuratevi un bel tiragraffi, per soddisfare la sua motivazione predatoria ed esplorativa. Ama arrampicarsi e balzare come se un’energia interiore lo muovesse.

 

gatto che beve 

Per quanto riguarda invece l'aspetto della ciotola dell'acqua, è consigliato e utile collocare una fontanella di acqua lontano dalla ciotola dove solitamente mangia. Sul piano istintivo, il gatto non beve vicino a dove consuma la preda. I residui della preda potrebbero aver sporcato e contaminato l’acqua. Se non si ha la possibilità di procurarsi la fontanella, basta osservare queste accortezze anche con la ciotola dell’acqua.

 

 

Anche le seguenti affermazioni: "La notte non mi fa dormire", "Mi sveglia alla mattina presto", trovano subito risposta. In natura le prede preferite dall'animale, topolini e uccellini, escono alla scoperto proprio in queste fasce orarie.

 

Infine non dimentichiamoci che i gatti amano farsi coccolare. Si accoccolano sulle nostre ginocchia e “impastano” con dolci fusa. A questi comportamenti non dobbiamo assillare il gatto con troppe carezze ma offrirgli un atteggiamento sicuro, delicato e protettivo.

 

 

sara-gallo

Dott.ssa Sara Gallo

Educatore Cinofilo - Istruttore Dog Dance

Presidente Borgo Cinofilo Mikamale ASD - Scuola di Educazione del Cane

Facebook:  Borgo Cinofilo Mikamale ASD

Web: www.borgocinofilo.it

borgo cinofilo mikamale

 

Lascia una commento

* Nome:
* Email: (Non pubblicato)
   Sito web (Url conhttp://)
* Commenti:
*Codice